Ad

Come si diventa vlogger? Prendi una macchina fotografica e vai a prenderla. Come avviare un deposito e guadagnare? La risposta è un po’ più difficile.

Puoi vagare su YouTube, fissare il tuo iPhone e iniziare a parlare della tua vita, ma ciò non garantisce le visualizzazioni. Per diventare un vlogger di successo hai bisogno di un po’ di visione e di molto duro lavoro. Questo è l’unico modo per essere come colui che ruba le approvazioni del marchio e i soldi della pubblicità.

Le notti instancabili trascorse a modificare per cercare consigli e campagne taggate sono difficili. Questo rende il vlogging un lavoro a tempo pieno. Fortunatamente, non deve iniziare in questo modo. Il blog può essere un hobby divertente che può portarti in posti che non avresti mai immaginato.

Quanti soldi guadagna un vlogger di successo?

Creare video divertenti per vivere sembra un hobby abbastanza buono, ma i vlogger fanno soldi? Se lo giochi bene, il lavoro può essere molto redditizio. I vlogger in genere guadagnano in diversi modi:

  • Google AdSense (che ha annunci sui tuoi video)
  • Patreon (un servizio di abbonamento a contenuti online)
  • link di affiliazione
  • merce, e
  • campagne di marca.

I migliori YouTuber raccolgono milioni da queste cinque diverse fonti di entrate. È una buona cosa saperne di più sui modi per fare soldi online. Le migliori pratiche di entrate ricorrenti sono un certo modo per farlo.

Ad

Trova la tua nicchia

I vlogger di maggior successo tendono ad avere la propria nicchia. Perché? Aiuta in seguito quando si cercano campagne di influencer taggate. Un messaggio e un tema forti aiutano ad attirare follower dedicati. Trova quello che ti dice.

Vuoi realizzare tutorial di bellezza e provare nuovi trucchi? Vuoi girare il mondo? Vuoi semplicemente registrare la tua vita quotidiana? Scegli una nicchia o due e corri con essa.

Che cos’è esattamente un Vlog?

Un vlog è un mezzo di comunicazione con il gruppo target – il pubblico registrando un video dell’autore. In realtà è un blog solo in formato video. L’autore cattura se stesso mentre si rivolge al pubblico davanti alla telecamera. Il contenuto è pubblicato su una piattaforma di social media che funge da mezzo.

I vlogger sono diventati popolari con le piattaforme di social media video, come YouTube. La creazione di contenuti video passa anche attraverso altri canali (Instagram, Facebook, TikTok, ecc.). L’autore del blog può essere statico e parlare con la telecamera. Può anche essere registrato mentre esegue una determinata attività.

I vlogger di tutto il mondo scrivono recensioni su alcuni eventi politici e culturali attuali. Il contenuto deriva dal loro interesse personale. Il modo in cui viene distribuito è la chiave del successo. I famosi vlogger sono nelle tendenze attuali, nella moda, in uscita. Ma puoi trovare contenuti su cose ordinarie come descrizioni di acquisti, sconti, ecc.

Ad

Cosa fanno i vlogger?

I vlogger consentono ai propri follower di rimanere informati sugli argomenti che li interessano. Non attraverso una classica lettura di contenuti scritti, ma attraverso video registrati.
I contenuti video sono molto più preziosi per i visitatori. Coinvolge più sensi e lascia un’impressione più forte degli articoli scritti. Spesso è più pratico a causa del segmento visivo. Consente agli spettatori di vedere cosa viene descritto, qual è l’oggetto del ruolo e come viene utilizzato.

I vlogger esprimono le loro opinioni e valori attraverso i vlog. Così facendo animano il loro pubblico che è d’accordo con loro e li segue.

Come si diventa vlogger?

Per diventare un vlogger, pensa a un modo creativo per presentarti in pubblico. Consideralo un giro sulle pratiche di discorso pubblico. Esercitati per un po’ a superare i tecnicismi. Lucida la tua immagine e le espressioni facciali. Impara a guardare direttamente nella fotocamera quando necessario e aumenta la tua sicurezza.

Quindi devi scegliere un argomento specifico che ti occupa o uno che vuoi affrontare. Questi possono essere argomenti della vita quotidiana o quelli che catturano l’attenzione del pubblico in qualsiasi modo. Scegli sempre argomenti attuali. Ma conta su ogni argomento per incontrare i suoi follower se solo sentono parlare di te.

Molto spesso, un video blog – vlog viene utilizzato come aggiornamento di un blog esistente. In questo senso, il blogger ha già i suoi follower esistenti. Per questo motivo ha maggiori possibilità di un migliore posizionamento dei suoi contenuti.

Ad

Premi il pulsante di registrazione

Una volta scelto un tema, è il momento di prendere una fotocamera con cui scattare. Un’opzione è farlo con le fotocamere predefinite del tuo laptop o computer. Molti vlogger preferiscono utilizzare la fotocamera del proprio smartphone. Ma per la migliore qualità e pratica, ti consigliamo di avere una videocamera che puoi tenere di fronte a te durante le riprese.

Fai alcuni scatti di prova per vedere come sarà. Quindi, controlla alcuni software di elaborazione video. Potrebbe essere un classico cineasta fornito con Windows stesso o qualche variante più avanzata.

Ci sono molti tutorial online che ti aiutano a conoscere il software di editing video. Con l’aiuto di tale software, sarai in grado di evidenziare un titolo, un logo o persino creare un’introduzione per ciascuno dei tuoi video.

Dopo aver registrato e perfezionato il tuo video, è il momento di creare il tuo canale YouTube. Attraverso di esso, pubblicherai tutti i tuoi video per consentire ai visitatori di inviare e vedere tutti i tuoi video in un unico posto.

Quindi carica il tuo video sul tuo canale video Youtube. Invita il pubblico o avvia il marketing online per indirizzare le persone al tuo Vlog.

Non è male registrare alcuni video in anticipo e poi pubblicarli in un lasso di tempo. Questo ti assicurerà di avere sempre post regolari sul tuo account.

Comunica con i tuoi iscritti e collabora

I vlogger più seguiti fanno sentire i propri iscritti parte di una community. Pensalo come costruire relazioni e non creare abbonati. Ovviamente, una volta che inizi ad avere migliaia di fan, non sarai in grado di rispondere a tutte le loro domande e commenti. Ma dovresti assolutamente provare a rispondere finché puoi.

È anche una buona idea essere attivi sulle tue piattaforme. Commenta altri ruoli e considera anche la possibilità di collaborare con coloro che si adattano alla tua nicchia. Questa è una partnership reciprocamente vantaggiosa che aiuta entrambe le parti a raggiungere nuovi abbonati. Se continui ad essere attivo nella tua comunità, il numero di follower aumenterà.

Come avviare un vlog e guadagnare

Google AdSense è un modo in cui i vlogger possono trarre profitto direttamente dai loro video. In passato, i creatori hanno ottenuto più degli annunci Google, ma questa rimane ancora una parte significativa della torta.

Gli utenti di YouTube ricevono tra $ 1 e $ 5 per ogni mille impressioni su un annuncio riprodotto in un video. Ma gli utenti di YouTube possono inserire molti annunci in un singolo contenuto.

Ad

Ciò significa che un video con un milione di visualizzazioni e un annuncio può attirare tra $ 1.000 e $ 5.000. Il servizio ha anche diversi livelli con diversi vantaggi. Puoi guadagnare di più per visualizzazione se sei uno dei creatori più popolari del servizio.

Quello che devi capire è che non guadagnerai soldi su YouTube durante la notte. Devi monetizzare i tuoi video sulla piattaforma per ottenere quel dolce impasto AdSense. Sfortunatamente, il programma di affiliazione di YouTube ha linee guida rigorose.

In passato, quasi tutti gli autori potevano inserire annunci nei propri video. Oggi il canale ha bisogno di 1.000 iscritti e 4.000 ore di visualizzazioni all’anno per poter monetizzare. Ciò significa che i caricamenti dei tuoi video devono rimanere coerenti. Ma finirai per essere in grado di varcare la soglia con un duro lavoro.

Patreon offre un reddito costante

Se ti stai chiedendo come eseguire un deposito e fare soldi, YouTube è un flusso di entrate inaffidabile. A differenza del noto servizio di trasferimento video, Patreon può ripagare subito. Video demonetizzati in calo delle entrate AdSense. Ciò ha causato l’abbandono di alcuni dei più grandi creatori della piattaforma.

Patreon consente agli autori di trasformare la loro base di fan in abbonati veri e pagati. A questi abbonati viene offerta una serie di vantaggi per un abbonamento mensile. Ad esempio, un abbonato che spende $ 5 al mese può ottenere l’accesso anticipato ai video che verranno successivamente pubblicati su YouTube.

Un Patreon che spende $ 100 al mese può ottenere merce, foto, blog e video esclusivi. Puoi impostare diversi livelli in base a quanto vuoi guadagnare.

Mettiti alla prova con il marketing di affiliazione

Potresti notare che i vlogger di solito offrono codici sconto per determinati prodotti. Il marketing di affiliazione esiste dagli anni ’90. Ma oggi è molto più trendy che cercare di indurre Google a elencare un sito falso pieno di link.

L’inconfondibile modello di condivisione degli utili aiuta i marchi a commercializzare i loro prodotti senza pre-investimento. Consente inoltre ai vlogger di aiutarli a spargere la voce per incassare i loro soldi.

Il modo in cui funziona è che il marchio ti darà un codice sconto specifico o un link al prodotto. Se uno dei tuoi fan clicca sul link e acquista il prodotto o utilizza il codice, riceverai una commissione. La maggior parte dei prodotti associati offre una commissione dal 5 al 20 percento.

Intanto

Realizzare contenuti video richiede tempo. Fino a quando non crei una solida base di pubblico potrebbe volerci del tempo. Ma mentre aspetti, scopri altri modi per riempire il tuo budget. I sondaggi retribuiti sono un ottimo modo per creare entrate aggiuntive: Survimo è un’ottima opzione per farlo.

Ad